MELTING-POT   "Métissage Culturel - Universel"
"Metissaggio e dialogo delle culture"

MELTING - POT é un programma che ha come scopo, di aprire una finestra di tipo politico e socio-culturale sul mondo africano, luogo di antiche tradizioni e di diaspore dalle origini lontane, ed a volte con conflitti mai risolti. Oltre a questo, l'attenzione sarà rivolta anche agli incontri internazionali, sulle tematiche e problematiche non solo africane, ma anche del mondo.

- Questa rubrica di Mohamed BA, sarà arricchita con documenti audio e video relativi a convegni o servizi, interviste, notizie di agenzie e quanto altro possa servire a contribuire alla conoscenza, alla Ri-conoscenza e alla difesa delle espressioni culturali- universali.

- Un augurio di buona navigazione, nel approfondire la ricerca, nei "meandri" della antropologia culturale africana e occidentale. Ed ai "profani" l'augurio di scoprire l'altra faccia del Metissaggio culturale-Universale.

Giardino “Jardin” Léopold Sédar Senghor 1906 – 2001

Accademico – Presidente del Senegal
Da Dakar a Saint-Etienne


“Femme nue, femme noire
Je chante ta beauté qui passe, forme que je fixe
Dans l’eternel Avant que le destin jaloux ne te réduiseen Cendre pour nourrir les racines de la vie”

Da dove viene il nome Senegal ?

Il nome “Sénégal” sarebbe apparso nella lingua francese nel XVI° secolo. Verrebbe da “Canaga”, termine adoperato all’epoca dai Portoghesi, che come si sa, furono i primi Europei ad esplorare le coste africane.Sebbene la vera paternità di questo appellativo ritornerebbe a un viaggiatore genovese,Lanzarolle.

Pena di morte

Wade, “abolizionista dell’anno”

Jean Ping

Presidente della 59^ Assemblea generale dell’ONU

Un Gabonese a New- York

Repubblica del Gabon

Un paese che si allinea su tutte (o quasi) le condizioni poste dalle istituzioni nazionali ed internazionali: per il buon governo e soprattutto per il rispetto dei diritti umani; Un concetto non indifferente per il buon funzionamento della democrazia in questi paesi in via di sviluppo, dove la criminalità e la corruzione devono essere decisamente combattuti, su tutti i suoi aspetti.

ACQUA! - “Prima necessità umana”

Colpo di acceleratore per il risanamento nell’Africa rurale

Crudele constatazione, la mancanza di acqua, e l’acqua insalubre uccidono più che l’HIV in Africa.

Per un Continente che si muove!

Africa 2005, movimento internazionale che raggruppa la società civile africana e non africana, per fare del 2005 l’anno mondiale dell’Africa, vuole mettere in evidenza la realtà di una Africa multipla e dinamica.

Sudan -“La morsa si restringe nel Darfur”

Mektoub. “Era scritto”, in arabo. Dopo due anni di tergiversazioni, la comunità internazionale ha deciso di implicarsi nella crisi del Darfur, in Sudan.
La Corte penale internazionale (CPI), ha accolto da due mesi dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, la richiesta della apertura di una inchiesta sui crimini contro l’umanità che sarebbero stati commessi nella regione.

5 giugno 1947 Così nasce Il lancio del “Piano Marshall”

Giovane ufficiale durante la Prima Guerra mondiale, generale, poi presidente dello stato- maggiore anglo- americano nella seconda, George Catlett Marshall ha fatto una bella carriera militare, ma è per il piano che porta il suo nome, che deve entrare nella Storia, per aver ricevuto il premio Nobel nel 1963.

ONU-Otto obiettivi vitali

“Ma difficili da raggiungere”

I capi di Stato e di governo dei paesi membri dell’ONU, riunitasi a New- York dal 6 all’8 settembre 2000, hanno approvato, all’unanimità, otto grandi obiettivi da raggiungere nei paesi in via di sviluppo da qui al 2015:
ridurre la estrema povertà e la fame;
assicurare la educazione primaria per tutti;
promuovere l’ uguaglianza dei sessi e la loro autonomia;

Condividi contenuti